• Glimps

OLTRE I MIEI SOLITI CONFINI



Ciao a tutti miei Glimpsosi amici!!


Oggi sono qui per mostrarvi come possiamo uscire dai soliti confini della carta e mestamente vi rendo partecipi di un nuovo hobby che sto approcciando.



Non mi dilungherò tanto sul procedimento, perchè è lungo e dovrei soffermarmi su tutti i passi troppo tempo.

Vi lascio solo qualche foto per far capire il lavoro che c'è dietro.




Da qualche settimana sto approcciando l'antica lavorazione del cuoio e in questo progetto ho voluto mettere insieme un po' di cose, la mia passione per le meravigliose Glimps e il mio nuovo hobby.

E così ho realizzato questo piccolo notebook da borsetta.


La lavorazione del cuoio è un'arte, ha bisogno di pazienza e di studio.

Però dai... per essere uno dei miei primi esperimenti non è andata male :)


Applicare queste nuove tecniche a un timbro Glimps è stata una sfida, perchè consigliano di iniziare con disegni grandi e poco dettagliati e io ho voluto osare usando questa bellissima bambolina del

set di timbri Felicità

perchè la trovo molto grintosa e questo stato d'animo mi serviva per superare questa sfida. La mia grande paura era di non riuscire a far emergere dal cuoio piatto e liscio i piccoli particolari, come il colletto della camicetta o gli occhi e di arrivare alla fine con un qualcosa di informe e inguardabile.


Gli strumenti per fare l'embossing sul cuoio sono punzoni di diverse misure, forme e decori e un martello. Con tanta pazienza si deve martellare e martellare sul retro del punzone per creare delle zone d'ombra più o meno pronunciate. A seconda dell'intensità della martellata cambia anche il colore della pelle e con la dimensione troppo grande dei punzoni per lavori così piccoli si rischia di uscire dal disegno di continuo.

Per fortuna lo studio delle luci e delle ombre è una cosa che mi è familiare perchè lo uso sempre per la colorazione e tutto l'esercizio fatto con i colori mi è stato davvero utile per comprendere come lavorare il cuoio e trovare i punti giusti in cui martellare con più intensità.

Alla fine, non lo nego, ho rifinito il tutto con un po' di colore per dare ancora più risalto al disegno però anche questo fa parte di questo immenso mondo fatto di pelle, balsami, colori e finish.


Anche gli attrezzi che di solito uso per i progetti scrap mi sono stati molto utili, in questo caso la Bigbite mi ha permsesso di applicare gli occhielli sul dorso per procedere con la rilegatura dei miei fogli interni.


All'interno ho inserito dei foglietti per gli appunti e li ho fissati alla copertina di cuoio con un cordino sempre in cuoio che intrecciato è bello saldo, quindi si possono sfogliare le pagine, ma anche cambiarle facilmente all'occorrenza. Anche il cordino l'ho ritagliato e trattato come tutta la copertina da un pezzo di cuoio grande e l'ho lavorato con dei prodotti per renderlo impermeabile.


Anche se è solo un libricino per gli appunti ho voluto comunque personalizzare il blocchetto interno aggiungendo un foglio del set di carte del set di carte Autunno e uno strato di vellum della stessa collezione che ho timbrato (con tanta ansia) con i timbri Glimps.

Per queste timbrate sul vellum ho usato l'inchiostro StazOn e i set di timbri Rennina, della nuova collezione di Natale e Dillo così.

Questo ultimo lo sto usando tantissimo, e per i progetti più diversi.

Lo trovo davvero prezioso!!!


Spero che il mio progetto diverso vi sia piaciuto e colgo l'occasione, visto che il Natale è quasi alle porte per farvi i miei più cari auguri a tutti!!!

A presto!!!!



193 visualizzazioni0 commenti
  • Logo-FB
  • Logo-YT
  • Logo-PIN
  • Logo-IG

Glimps.it -  © 2019 - All Right Reserved.