• Glimps

IL MIO UMORE A COLORI



Buongiorno miei Glimpsosi amici!!!


Ho l'onore di iniziare un nuovo anno nel DT Glimps e di aprire le danze con il primo post di gennaio.


Io sono un casino vivente, in me il disordine regna sovrano e certo in tutti i modi di risolvere questo mio problema, ma senza ottenere mai grandi risultati.


Questo anno mi sono ripromessa di cercare di organizzarmi al meglio partendo da una riorganizzazione mentale e quindi ho iniziato a interessarmi al mondo planner in modo diverso: non voglio che sia solo un oggetto per segnare gli appuntamenti di lavoro, ma voglio che diventi bella, colorata, piena di tutte quelle cose meravigliose che vedo in giro, che mi piacciono da morire, ma che non ho mai fatto perchè mi manca la costanza.


E quindi ho deciso di inaugurare l'anno con un gadget per la planner: il Mood tracker.


Cos'è? E' un modo per tracciare le variazioni del nostro umore. Non so voi, ma io ho dalla mia che sono anche molto lunatica... insomma non me ne manca una :°D... quindi ho pensato perchè non trasformare queste variazioni di umore in colori e giocare con la planner?


Per realizzare una tracciatura dell'umore, scegliete uno o più timbri Glimps e preparatevi un foglio con le timbrate. Il mio misura cm 10x6 e per il mese di gennaio ho deciso di usare il clear con le patatine fritte.

Le patatine fritte sono una tentazione continua per me, le amo alla follia, credo che potrei mangiarle tutti i giorni.

Ho contato il numero di patatine, se non sbaglio erano 28 e a me ne servono 31, una per ogni giorno del mese. Nessun problema, quelle mancanti le ho aggiunte a mano. Ogni patatina l'ho numerata e corrisponderà a una giornata del mese.

Potete usare qualsiasi soggetto vi piaccia, ma cercate qualcosa che abbia un senso, come ad esempio un rametto di foglie, in modo da colorarne ogni giorno una o dei fiori, colorando i singoli petali o un fiore al giorno, oppure trovate un disegno che possa essere diviso in settori.


Sulla destra del mio foglio ho segnato una legenda con 5 stati di umore a cui ho assegnato una gradazione di giallo, potete anche ampliare o diminuire gli stati a vostro piacimento. Ho lasciato i numeretti dei colori segnati a matita per non scordarli, appena terminerà il mese li cancellerò.



Usando la copertina della planner ho segnato i punti in cui avrei dovuto forare il mio foglietto del tracker e dopo aver fatto il buchino con la bigbite con le forbici ho aggiunto il taglietto che mi permetterà di incastrarlo nella spirale senza dover smontare tutta la planner e rischiare di rovinare la rilegatura.



Fatto il primo, poi i cerchietti possono essere facilmente riportati anche su altri fogli.

Vi consiglio quindi di salvarvi da qualche parte una dima con i buchini della planner, così lo fate una volta sola e non la toccate più per tutto l'anno.



Questo sistema a incastro vi permette di spostare facilmente qualsiasi inserto vogliate aggiungere, io ho pensato di usare il mio mood tracker anche come segnalibro da spostare settimana dopo settimana per ritrovare facilmente i giorni e leggere gli appuntamenti.



Ma come si usa la tracciatura dell'umore? Ogni sera faccio la valutazione della mia giornata e a seconda di come è andata coloro una patatina seguendo il colore assegnato nella legenda. Più il mio mese sarà felice, più le patatine saranno belle, bionde e brillanti... Se il mio mese sarà tristarello, le patatine risulteranno più dorate se non bruciate.

A me questa cosa diverte davvero un sacco!!!



Per colorare ho usato i Tombow, siccome ogni patatina ha una parte in luce e una in ombra e non posso usare più colori per fare le sfumature che a me piacciono tanto, altrimenti non avrebbe senso il gioco della tracciatura, aspetto che una prima passata di colore si asciughi per poi ripassare con lo stesso la parte ombreggiata, questa risulterà più intensa creando così un gioco di luci e ombre tono su tono.



Per proporvi un esempio diverso ho già preparato anche il mood tracker di febbraio, in questo caso ho approfittato del timbro con le piume di Glimps che