top of page
  • Silvia

DT GLIMPS: BENVENUTA SILVIA


Da oggi entra a far parte del DT Glimps ufficialmente la bravissima

SILVIA CASCHILI


Una persona dolcissima, sempre pronta a divertirsi in compagnia, che ho la fortuna di conoscere anche personalmente nonostante la distanza che ci separa.

Già in passato era stata una Guest del nostro DT con un bellissimo progetto:


Gli elementi naturali e di riciclo caratterizzano sempre le sue creazioni...

con i suoi progetti ci porterà nel suo micro mondo pieno di colore e dettagli...

ne vedremo delle belleeeeee... non vedo l'ora!!




Eccomi qua!!

Ciao a tutti, mi chiamo Silvia, sono sarda e abito a Elmas, praticamente ad un tiro di schioppo dell'aeroporto, così vicino che ho spesso l'impressione che mi basterebbe alzare un braccio per appendermi ad un aereo in decollo e spiccare il volo pure io.

Ma restiamo a terra!

Sono sposata, e ho due figli. Lavoro da più di 16 anni come educatrice presso un nido d'infanzia, e sarà per questo, ma soprattutto per inclinazione personale, che amo tutto ciò che è minuto e rimanda al piccolo.

Come i bambini, ho uno sguardo curioso verso ciò che mi circonda: ai miei occhi tutto ha sempre qualcosa di nuovo e magico da raccontare. Ne sanno qualcosa le foglie, i rametti, le bacche, i vetrini lavorati dal mare che incrocio nel mio cammino durante le passeggiate o le gite.

Ho sempre giocato con la carta, sin da piccolissima ho imparato a fare le barchette in stile origami; ma la scoperta dello scrap risale a soli 10 anni fa. Di questa passione, e so che siamo in tante a chiamarla così, prediligo la versione che mi permette di unire in uno stesso progetto elementi di natura diversa: potrei dire che qualsiasi cosa si può abbinare con la carta!

Ringrazio di cuore Veronica e le altre ragazze del dt per aver reso possibile questa opportunità, per avermi accolta in questo fantastico gruppo e nelle sue meraviglie; ho sempre amato il mondo Glimps sentendolo affine al mio modo di essere e creare.


E adesso che inizi l'avventura!



Per questo mio primo post vi presento un progetto che mi rappresenta tanto, vediamolo insieme.


 

Ad un primo sguardo la fantasia potrebbe suggerirvi tante cose.

Di fatto è un Lo tondo che chiuso risulta una semiluna…lo potremmo chiamare un

SemiLo!

Questa forma insolita è dovuta ai due pezzi principali di misura leggermente diversa l'uno dall'altro con cui l'ho realizzato.

Li ho recuperati dalla confezione di imballaggio del pane carasau, tondo in origine e venduto spesso già tagliato a metà.


Questo aspetto svela la mia passione per il riciclo, il dare nuova vita, nuove possibilità ad oggetti di scarto che altrimenti andrebbero buttati via, unita al piacere di raccontare una storia e le emozioni che la accompagnano.


In questo Lo parlo dell'amicizia che è nata, complice lo scrap, tra alcune ragazze che nel tempo, oltre alla carta e alle forbici, hanno scambiato tra di loro pezzettini di sé e di vita; è bello poter dire che ne faccio parte. Scorrendo le foto presenti all'interno del Lo ci sono tanti momenti trascorsi insieme soprattutto durante i meeting ASI, vere e proprie giornate di festa. In particolare si possono osservare due scatti molto simili tra loro.. più o meno gli stessi volti, le stesse posizioni, smorfie e sorrisi; tra l'una e l'altra sono trascorsi 5 anni... e il filo che ci lega si continua ad intrecciare.

 


 

Un pensiero che ha subito richiamato le carte Slegami caratterizzate da colori pastello, macchie e cuciture disegnate con alcune di queste carte ho rivestito le parti interne del Lo.

 

 

Come potete veder dalle foto, nella semiluna più grande che misura 40 cm ho utilizzato il foglio con l'arcobaleno e riempito gli spicchi laterali che risultavano vuoti con pezzi di tessuto che richiamano e completano il disegno della patterned.


 

Per la semiluna più piccola, lunga 38 cm, ho utilizzato una coppia di fogli uguali cuciti l'uno con l'altro. Ho poi disposto le foto, i sentiment presi dalle plance “sorridi” e “i fiori”, e riscritto direttamente su una strisciolina di lenzuolo la frase presente in una tag sempre del pad Slegami



 

 

 

 

 A seguire ho decorato con strisce di lenzuolo strappate, sfrangiate e che avevo cucito a caso e in piena libertà con un giocattolino appena scoperto: la macchina da cucire.


 

Prima di rivestire le parti esterne ho unito le due semilune con una striscia di cartoncino bristol lunga 40 cm e larga 3 cm, cordonata su questa misura a 1,5 cm

Ho quindi tagliato e sfrangiato due pezzi di lenzuolo che riprendono le forme delle semilune ma aumentandone le misure di circa 1,5 cm.

A questo punto mi sono divertita con la macchina da cucire a disegnare con vari stili e colori i contorni, lasciando un margine di circa 2 cm dal bordo... e sottolineo CIRCA, perché è questa la cifra che ha determinato il grado di divertimento, creatività e personalizzazione diverso per ciascuno.

Quindi ho incollato i pezzi di lenzuolo con la colla stick per evitare di bagnarli creando increspature.

Infine ho decorato una delle due semilune con i cerchietti ritagliati sempre da un foglio del pad Slegami, mentre per l'altra ho utilizzato dei dischetti di compensato timbrati ed embossati.

 



Fin qui la mia versione!

Spero adesso di poter vedere le vostre interpretazioni, o avervi dato lo spunto per qualcos'altro.


Un abbraccio grande,

Silvia.

120 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page